La Pellicola d’Oro 2020: tutti i vincitori di questa edizione

Si è tenuto il premio de La Pellicola D’oro presso il Teatro Ettore Scola de la Casa del Cinema condotto magistralmente da Stefano Masciarelli, affiancato dall’attrice Mavina Graziani. Tantissimi gli ospiti presenti durante la manifestazione promossa ed organizzata dall’Associazione Culturale “Articolo 9 Cultura & Spettacolo” e dalla “Sas Cinema” di cui è Presidente lo scenografo e regista Enzo De Camillis (ideatore dell’evento)

Premio Pellicola D'oro 2020

In molti ad attendere Giovanna Ralli. La diva del cinema italiano ha ricevuto ieri sera il Premio alla Carriera da Francesco Rutelli (Presidente dell’ANICA); oltre a lei, anche Blasco Giurato, Direttore della Fotografia-Premio Oscar, ha ricevuto lo stesso premio. Salgono sul palco Claudio Amendola a ricevere il Premio Speciale per il cinema, premiato da Anna Laura Orrico (Sottosegretario MIBACT) e Carolina Crescentini per il Premio Speciale Serie Tv, premiata da Andrea Portante (Responsabile palinsesto e marketing RAI GOLD). L’attrice accompagnata da suo marito Motta ha attirato l’attenzione di molti fotografi tra cui il Fotografo Rosario Pagano e famosi giornalisti 

Rosario Pagano Photography
https://www.facebook.com/rosariopaganophoto/
http://www.rosariopaganophotography.it/

Nolan N87 Plus

È la nuova e più esclusiva versione dell’integrale da strada top di gamma di Nolan, ora arricchito del sistema di rimozione dei cuscinetti dei guanciali in caso d’emergenza (NERS – Nolan Emergency Release System), dell’imbottitura interna di conforto Clima Comfort con innovativa costruzione a rete e del sistema di regolazione della posizione della cuffia (LPC -Liner Positioning Control).

I nuovi contenuti tecnici trovano riscontro estetico in una vestizione grafica sportiva ed elegante e nella completa revisione stilistica dell’imbottitura interna di conforto. Sono poi confermate le consolidate caratteristiche tecniche che fanno di N87 un prodotto apprezzatissimo dai moto turisti più esigenti: volume contenuto (grazie alla disponibilità di due misure di calotta esterna), visiera ultrawide, innovativo meccanismo visiera a funzionalità basculante, schermo parasole VPS (regolabile in svariate posizioni), sistema di ventilazione superiore AirBooster Technology, sistema di ritenzione con regolazione micrometrica a doppia leva Microlock2, imbottitura interna di conforto Clima Comfort (con tessuti microforati) e predisposizione per il sistema di comunicazione N-Com

Rosario Pagano Photography
https://www.facebook.com/rosariopaganophoto/
http://www.rosariopaganophotography.it/

Arezzo è una città italiana della Toscana orientale

La Cattedrale di Arezzo, sulla sommità del colle dove sorge la città, ha soffitti a volta dipinti e ospita un affresco del XV secolo di Piero della Francesca raffigurante Maria Maddalena. Nella cappella della vicina Basilica di San Francesco si trovano altri affreschi di Piero della Francesca. La Basilica di San Domenico ospita il Crocifisso di Santa Croce, dipinto da Cimabue nel XIII secolo. L’imponente Fortezza Medicea offre una splendida vista sulla città.

Arezzo Toscana//embedr.flickr.com/assets/client-code.js

Arezzo è città d’arte dalla storia antichissima posta nella parte orientale della Toscana, l’antica Etruria, poi Tuscia.
Conserva ancora gran parte delle mura medievali, e poi medicee, che la cingevano con integrate in queste le grandi porte d’accesso.
Arezzo, che oggi conta circa centomila abitanti, è posta su un colle a 290 metri sul livello del mare. All’apice di questo si trovano il Palazzo Comunale, l’antica Fortezza Medicea, la Cattedrale. Quest’ultima, per la posizione rialzata dove è collocata, per il suo stile gotico proiettato verso il cielo e per il suo altissimo campanile, è ben visibile dalle verdi campagne che circondano la città, altresì colpisce l’attenzione di chi arriva ad Arezzo da tre delle quattro vallate che costituiscono il territorio della provincia aretina: il Casentino, il Valdarno, la Val di Chiana. La prima di queste valli, di dantesca memoria, è nota per i suoi castelli e pievi medievali, paesi come Bibbiena, Poppi, Pratovecchio, per luoghi spirituali come La Verna e Camaldoli immersi nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. In Valdarno troviamo interessanti centri come Montevarchi, San Giovanni, Terranuova Bracciolini, Loro Ciuffenna. Inoltre questa valle è nota per le caratteristiche Balze, gigantesche “sculture” d’argilla già oggetto di studio di Leonardo. La Valdichiana è ricordata per paesi di origine molto antica. In primis l’etrusca Cortona, ma interessanti sono anche Castiglion Fiorentino, Foiano, Monte San Savino e Lucignano.
Queste tre valli confluiscono e s’incontrano a qualche chilometro da Arezzo, a Ponte Buriano, stupendo esempio di architettura romanica sull’Arno. Un’opera che colpì anche l’attenzione di Leonardo da Vinci, sembra infatti che questo sia il ponte che in grande pittore e scienziato rinascimentale raffigura sullo sfondo delle sua celebre Gioconda.
La quarta valle facente parte del territorio della Provincia di Arezzo è la Valtiberina. Questa terra, costituita dall’alta valle del Tevere, rimane più distante dalla città. I suoi centri più noti sono Anghiari, Monterchi, Caprese Michelangelo, Sansepolcro, Pieve Santo Stefano, Città di Castello, Citerna, questi ultimi due in territorio umbro.

Il clima di Arezzo e dintorni lo si può definire “tipico della Toscana collinare”. Certe colture presenti, come la vite, l’olivo, i cereali, i frutteti della Val di Chiana, lo “certificano. Trovandosi Arezzo praticamente al centro dello “stivale italiano”, non risente di un clima marittimo.
Comunemente si dice che la storia di Arezzo inizi con gli etruschi. Questo è certamente e inequivocabilmente vero visto i numerosissimi ritrovamenti di vario genere inerenti a questa antica civiltà italica rinvenuti nella zona, primo tra tutti una grande necropoli databile VI secolo a.C. Ma insediamenti nella zona di Arezzo esistevano ben prima degli etruschi, prova ne sono i ritrovamenti archeologici di età prestorica di cui il più noto e straordinario è l’Uomo dell’Olmo

©Rosario Pagano Photography
https://www.facebook.com/rosariopaganophoto/
http://www.rosariopaganophotography.it/

Honda Moto Roma: Festa Grande Presentata la nuova AfricaTwin CRF1100L con Costatino Paolacci Team Honda

Honda Moto Roma Un Occasione unica per ammirare il completo FOTO restyling del più grande Honda Store d’Europa, per presentare al grande pubblico la nuova versione della moto che domina le più recenti classifiche di vendita

 venerdì 18 ottobre si e svolto presso la grande sede di Honda Moto Roma, sulla via Tiburtina all’altezza del GRA, dove dal primo pomeriggio è stata presentata la nuova Africa Twin CRF1100 con Costatino Paolacci Team Honda  

Un modello destinato ad innalzare l’asticella del segmento, visto che si presenta nuova nell’estetica, nel telaio e nel motore (cresciuto nella cubatura fino a 1.084 cc e nella potenza, portata a 102 cv), con una sempre più ricca dotazione elettronica. Una moto più leggera, potente e tecnologica, che guarda al fuoristrada anche impegnativo ma che promette grandi soddisfazioni anche in città

E poi ci sarà da scoprire il nuovo look di Honda Moto Roma, che presenta tutta la sterminata gamma dei modelli della Casa dell’Ala, con l’accogliente show room ridisegnato e rivisto nella sistemazione, secondo nuovi standard di layout e visual

con moto e scooter proposti in maggiore evidenza in ambienti specifici: uno spazio tutto nuovo, con più servizi a supporto della clientela, sempre con l’ormai proverbiale efficienza e competenza che hanno reso questa struttura il vero riferimento per Honda nel centro-sud, e non solo

©Diritti Riservati

Tutti i diritti sono riservati ©Copyright All Right Reserved
materiale video info.rosariopaganophoto@gmail.com
http://www.rosariopaganophotography.it

Vi aspettiamo sulla pagina Facebook!

► Facebook : http://www.facebook.com/rosariopaganophoto/
► Instagram: https://www.instagram.com/rosariopaganophotography

► Twitter: https://twitter.com/RosarioPaganoPh
► Linkedin https://www.linkedin.com/in/rosario-pagano-729561a9/

Rosario Pagano Photography
https://www.facebook.com/rosariopaganophoto/
http://www.rosariopaganophotography.it/

25° Motoraduno Guzzisti Sabini Santuario di Vescovio

Il 4 agosto 2019 si è svolto nella meravigliosa cornice del santuario di Vescovio il Raduno Moto Guzzi #guzzistisabini #Rosariopaganophoto

Memorial “Alessio e Massimo”. Gli appassionati sono giunti da varie zone del Lazio per incontrarsi e mostrare questi splendidi veicoli, che in perfetto assetto, lucidi e ben tenuti, hanno fatto mostra di sé

Le iscrizioni si sono aperte alle ore 8,30, la partenza delle moto è avvenuta intorno alle ore 11 ed ha seguito l’itinerario Torri , Selci, Cantalupo, Gavignano, Forano, Collevecchio, con aperitivo al Bar Zanzibar ( Centro Commerciale di Forano )

25° Motoraduno Guzzisti Sabini//embedr.flickr.com/assets/client-code.js


E dopo la passeggiata, tutti a pranzo al ristorante “L’Oasi del Colle” di Collevecchio!

Con le Photo di Rosario Pagano Photography

Con la Collaborazione di Rossana Contessi 

Rosario Pagano Photography 
https://www.facebook.com/rosariopaganophoto/
http://www.rosariopaganophotography.it/

Tutti i diritti sono riservati ©Copyright All Right Reserved
materiale video info.rosariopaganophoto@gmail.com
http://www.rosariopaganophotography.it

Vi aspettiamo sulla pagina Facebook!

► Facebook : http://www.facebook.com/rosariopaganophoto/
► Instagram: https://www.instagram.com/rosariopaganophotography

► Twitter: https://twitter.com/RosarioPaganoPh
https://www.linkedin.com/in/rosario-pagano-729561a9/

Moda e Cinema con JESSICA MAGNANTE

Buongiorno a tutti mi chiamo Jessica Magnante ed ho 17 anni, da circa tre anni ho intrapreso questo percorso di moda e spettacolo partecipando a diversi concorsi di bellezza e shooting fotografici, è stato sempre il mio sogno fin da quando ero piccola, mi ha sempre affascinato il Red Carpet e la moda in generale.

Jessica Magnante Moda//embedr.flickr.com/assets/client-code.js

Di dove sei? Sono nata a Roma ma vivo a Latina dove c’e un mare bellissimo.

Frequento il Liceo delle Scienze Umane dove ho appena terminato il 3 anno. Il mio obiettivo è laurearmi in Scienze della Formazione ed insegnare ai bambini che amo molto.

Sono una fotomodella, mi piace molto la fotografia ed attualmente sto frequentando un corso di posa fotografica, il mio sogno nel cassetto è quello di diventare attrice, ho partecipato ed avuto vari ruoli in diversi film, sono stata anche la protagonista di uno spot pubblicitario contro il bullismo, frequentato un corso di recitazione base, L’Anno prossimo mi iscriverò all’Accademia degli Artisti perché penso che in questo lavoro è importante avere una buona dizione.

Umile, testarda, solare

Sicuramente i vari concorsi di bellezza dove ho vinto varie fasce a livello nazionale come Miss Fotegenia, Miss Cinema,Miss Moda ecc. Progetti futuri? In primis laurearmi e poi mi piacerebbe posare per qualche rivista nazionale importante di moda e come già detto avere un ruolo da attrice magari diretta da un regista famoso.

Si, nel mondo della moda mi ispiro ad un icona cioè Monica Bellucci. Per quanto riguarda il cinema mi piace molto Sabrina Ferilli, molto brava.

Si ho iniziato proprio con vari concorsi di bellezza, da Una star per lo Spettacolo alla più Bella delle Miss, ecc Ho fatto diverse sfilate di moda iniziando con stilisti emergenti e non. Ho sfilato anche alla Fashion Week di Milano.

I Workshop secondo me ti aiutano a crescere e a formarti a livello professionale, bisogna sapere come muoversi davanti una macchina fotografica!!

Sono disponibile a tutti i generi di foto. Un no assoluto che non farei mai è il nudo artistico e Intimo, per quanto riguarda i video non ho problemi con nessun genere.

Roma Pride 2019 Al Centro di Roma

Sfila il Pride di Roma: 25 anni fa, il primo corteo unitario, 50 anni fa i moti di Stonewall. La comunità Glbt torna in piazza per chiedere pari diritti.

Roma Pride 2019 Al Centro di Roma//embedr.flickr.com/assets/client-code.js

Ci sono le neo-compagne, unite civilmente tre settimane fa, Imma Battaglia ed Eva Grimaldi. E poi c’è Vladimir Luxuria. Applaudite, rincorse per un selfie, sono le “reginette” della manifestazione che, per gli organizzatori del Mario Mieli, ha visto scendere in piazza “700mila persone”.

©Diritti riservati

Rosario Pagano Photography
www.facebook.com/rosariopaganophoto/
www.rosariopaganophotography.it/

Roma: Angelica & Titina In Che danno di Donne

Martedì 28 e mercoledì 29 maggio andrà in scena per la prima volta l’inedito duo formato da Angelica Massera e Titina Maroncelli. Uno show tutto da ridere, capace di affrontare le tematiche del mondo femminile attraverso i personaggi che da sempre le caratterizzano sul web.

Angelica & Tina che danno di Donne//embedr.flickr.com/assets/client-code.js

Un viaggio divertente ed ironico che sceglie per il proprio debutto a teatro lo Spazio Diamante.

Tanti gli sketch inediti e i personaggi come: le due sorelle irriverenti, le due eroine fuori dal comune, le due ladre non sempre all’altezza della situazione, la dietologa, le due suore alle prese con le rigide regole del seminario e ancora, le due anziane signore che affrontano insieme gli “inconvenienti” della loro età e tanto altro, il tutto interpretato da due super donne o meglio da due super Youtuber,  Angelica e Titina, che di divertimento se ne intendono!

ANGELICA MASSERA

Angelica Massera è la voce esilarante del web che racconta in tono ironico ma assolutamente realistico i luoghi comuni, le situazioni e le “battaglie” quotidiane in cui le madri moderne si scontrano ogni giorno. La casa, la scuola, le feste di compleanno, il supermercato, il rapporto con gli altri genitori e soprattutto il racconto di quella fase in cui una donna è ancora nel fiore dei suoi anni e si ritrova a passare da donna a mamma.

Romana e con una solida formazione attoriale, ha iniziato la sua carriera in tv, lavorando con importanti personaggi dello spettacolo come Pippo Baudo, Tosca d’Aquino, Max Tortora, Lillo & Greg e Stefano Fresi.

I suoi canali social sono lo specchio di uno storytelling completo, dove la narrazione dell’essere mamma non “oscura” la complessità dell’essere una donna trentenne oggi, sempre con una vena spiccatamente comica e leggera. Su Facebook, in particolare, si è contraddistinta fin da subito con il format #vitadamamma, catturando milioni di views.

TITINA MARONCELLI

Il suo motto è: “Carpe diem” ovvero “cogli l’attimo”.

Nel 2014 spopola sul web con Hermea&Titina raggiungendo 100 mila fans sulla pagina ufficiale.

Questo grande successo sul web, porta il duo del web nei teatri di tutta Italia con lo spettacolo di cabaret “DAL WEB AL LIVE” segnando tutti SOLD OUT e aggiudicandosi diversi premi come il PREMIO CHARLOT, il premio della Critica al Festival “CABARET EMERGENTE DI MODENA” e il premio del pubblico, della critica e il primo posto al Festival Gilezz.

©Diritti Riservati

Rosario Pagano Photography 
https://www.facebook.com/rosariopaganophoto/
http://www.rosariopaganophotography.it/

La Pellicola D’oro IX Edizione Teatro Brancaccio

Venerdì 3 maggio alle ore 20.30 presso il Teatro Brancaccio in via Merulana in Roma, la giornalista RAI, Roberta Serdoz condurrà la cerimonia di premiazione della IX Edizione de “La Pellicola d’Oro”

Brancaccio 9° La Pellicola D'oro//embedr.flickr.com/assets/client-code.js

il prestigioso Premio cinematografico, promosso ed organizzato dall’Associazione Culturale “Articolo 9 Cultura & Spettacolo” e dalla “S.A.S. Cinema” di cui è Presidente lo scenografo e regista Enzo De Camillis, l’ideatore del Premio.
Attesissimi Margherita Buy, che riceverà il Premio per le Attività Artistiche e altri grandi nomi del mondo del cinema italiano che saranno presenti durante la manifestazione. Inoltre, sarà presente la Banda della Marina Militare che ci regalerà momenti emozionanti con le musiche tratte da film e un corpo di ballo coreografato da Manolo Casalino. In questa Edizione hanno concorso circa 100 film e le votazioni per nominare le cinquine delle quattordici categorie in concorso (concluse ad aprile con la nomina del vincitore) sono state effettuate da una giuria costituita da 190 professionisti addetti ai lavori.

La Pellicola d’Oro è un riconoscimento che ha come obiettivo l’importanza di portare alla ribalta quei “mestieri” che hanno un ruolo fondamentale per la realizzazione di un film e, allo stesso tempo, sconosciuti o non correttamente valutati dal pubblico che frequenta le sale cinematografiche o guarda i film sui canali televisivi. Parliamo dei titoli di coda di un film, riconoscendo gli apporti determinanti delle varie figure professionali, dal macchinista alla sarta di scena, dagli effetti speciali agli stuntman, dalle sartorie cine-teatrali ai costruttori di scene. Accanto a questi riconoscimenti, non mancano, come ogni anno, premi speciali che vengono assegnati ad altri esponenti del cinema, dello spettacolo e della cultura, che si sono particolarmente distinti nella loro carriera.
Quest’anno, oltre a Margherita Buy, riceveranno il Premio Speciale per la sua attività Artistica, il produttore Bruno Altissimi alla carriera per aver realizzato più di 100 film tra cui i maggiori successi di Fantozzi e Fracchia e il direttore della fotografia Roberto Girometti. Tra coloro che hanno ricevuto La Pellicola d’Oro nelle passate edizioni ricordiamo: Ettore Scola, Manolo Bolognini, Giancarlo Giannini, Ugo Gregoretti, Terence Hill, Leo Gullotta, Marco Giallini, Maria Pia Calzone, Micaela Ramazzotti, Ennio Fantastichini, Stefano Accorsi, Barbara Bouchet, Paola Cortellese, Jasmine Trinca.

DIRETTORE DI PRODUZIONE
Cravotta Claudia – Dogman
Leone Roberto – Contromano
Pugliese Giuseppe – Io Sono Tempesta
Ottaggio Michele – La Profezia dell’Armadillo
Altissimi Benedetta – Finché Giudice Non Ci Separi

OPERATORE DI MACCHINA
Doria Andrea – Moschettieri del Re – La Penultima Missione
Garrone Matteo – Dogman
Amelio Luan – Loro
Aldi Gianni – Nome di Donna
Lanciotti Fabio – Stato di Ebbrezza

CAPO ELETTRICISTA
Verdenelli Daniele – Euforia
Meloni Pino – Contromano
Bramucci Alessio – Dogman
Saccinto Paolo – A Casa Tutti Bene
Russo Simon – La Prima Pietra

CAPO MACCHINISTA
Bovi Paolo – Otzi e il Mistero del Tempo
Marra Patrizio – Io Sono Tempesta
Emidi Cesare – A Casa Tutti Bene
Bosi Piero – Contromano
Savini Paolo – La Profezia dell’Armadillo

ATTREZZISTA DI SCENA
Serafini Roberto – La Befana Vien di Notte
De Stefano Luca – Dogman
Carbonaro Stefano – Contromano
Aureli Marco – Io Sono Tempesta
Motolese Antonio – Youtopia

SARTA DI SCENA
Bachini Antonella – Moschettieri del Re – La Penultima Missione
Antonelli Laura – La Profezia dell’Armadillo
Ceccarelli Alberta – Io Sono Tempesta
Tedesco Angela – Sconnessi
Esposito Caterina – Euforia

TECNICO DI EFFETTI SPECIALI
Traversari Fabio – La Befana Vien di Notte
Terribili Elio – Dogman
Cruciano Leonardo – The End? L’Inferno Fuori
Corridori Maurizio – Otzi e il Mistero del Tempo
Galiano Franco – Moschettieri del Re – La Penultima Missione

SARTORIA CINETEATRALE
Tirelli – Moschettieri del Re – La Penultima Missione
Anna Mode 68 – Il Ragazzo Invisibile – Seconda Generazione
Nori – La Befana Vien di Notte
La Bottega di Alice – Euforia
Prontimotoreazione.com – Sulla Mia Pelle

CAPO COSTRUTTORE
Chessari Massimo – La Befana Vien di Notte
Ceccarini Michael – Il Ragazzo Invisibile – Seconda Generazione
Nardoni Dino – Loro
Valming Peter – Otzi e il Mistero del Tempo
Tisba Stefano – Euforia

STORYBOARD ARTIST
Liotti Giuseppe – Dogman
Belfiore Mauro – Il Ragazzo Invisibile – Seconda Generazione
De Cubellis Davide – La Befana Vien di Notte
Gallo Marco Valerio – Otzi e il Mistero del Tempo
Grant Francesco – Sconnessi

MAESTRO D’ARMI
Stefanelli Marco – Moschettieri del Re – La Penultima Missione
Novelli Emiliano – La Befana Vien di Notte
Ragusa Angelo – La Profezia dell’Armadillo
Petrazzi Francesco – Prigioniero della Mia Libertà
Novelli Alessandro – Made In Italy

CREATORE DI EFFETTI SONORI
Grosso Stefano – Il Ragazzo Invisibile – Seconda Generazione
Eusepi/Perri Mauro/Mirko – Dogman
Amici Paolo (Studio 16 Group) – Otzi e il Mistero del Tempo
Giorgi Thomas – La Befana Vien di Notte
Basili Gianluca – Made In Italy

ATTORE
Borghi Alessandro – Sulla Mia Pelle
Giallini Marco – Io Sono Tempesta
Albanese Antonio – Contromano
Fonte Marcello – Dogman
Haber Alessandro – In Viaggio Con Adele

ATTRICE
Foglietta Anna – Un Giorno all’Improvviso
Cortellesi Paola – La Befana Vien di Notte
Turco Pina – Il Vizio della Speranza
Bobulova Barbora – Hotel Gagarin
Golino Valeria – Figlia Mia

PREMIO QUALITA’
Capri-Revolution di Mario Martone – Prodotto Indigo Film e RAI Cinema
Dogman di Matteo Garrone – Prodotto Archimede Film, RAI Cinema, Le Pacte
Il Destino Degli Uomini di Leonardo Tiberi – Prodotto Baires, Istituto Luce
Loro di Paolo Sorrentino – Prodotto Indigo Film, Pathè, France 2 Cinéma
Notti Magiche di Paolo Virzì – Prodotto Lotus Prod., RAI Cinema, 3 Marys

— 
Rosario Pagano Photography 
https://www.facebook.com/rosariopaganophoto/
http://www.rosariopaganophotography.it/

Meo Patacca va in Convento!!! al Teatro Viganò Roma Grande Successo

Strepitoso successo al Teatro Vigano di Roma, continuano le avventure del nostro eroe con la nuova commedia musicale “Meo Patacca va in Convento” scritta dagli autori Claudio Natili e Carlo Giustini e musicata dal maestro Natili con le coreografie di Eleonora Pedini in scena al Teatro Viganò dal 28 Marzo al 7 Aprile Galleria

Dopo i due grandi successi di “Er carnevale di Meo Patacca” e il “Matrimonio di Meo Patacca

L’azione si svolge alla fine del ‘600 e in questa nuova commedia Meo dovrà cercare di sopravvivere ad una epidemia di peste che sta colpendo violentemente Roma.

Papa Innocenzo cerca di aiutare la povera gente offrendo spazi di ricovero ai malati aprendo all’interno delle chiese lazzaretti e “ospitali” e chiamando dalla Germania i più grandi luminari della scienza medica e per sensibilizzare tutto il clero romano ad aiutare i poveri malati, annuncia al mondo cristiano che, chiunque indossasse l’abito talare o il saio francescano, sarebbe stato immune dal contagio.

Meo Patacca va in Convento!!! al Teatro Viganò Roma Grande Successo

<Meo Patacca va in Convento//embedr.flickr.com/assets/client-code.js

La parola del papa è santa, quindi indubitabile e fa nascere in Meo l’dea di rimediare per sé e per i suoi amici di avventura Peppe l’Oca e Lucrezio, il saio che li renderà immuni dalla peste.

La possibilità gli viene data dall’arrivo in piazza di tre fraticelli mandati da papa Innocenzo a benedire le case della povera gente e dopo averli fatti ubriacare, Meo gli sfila i sai e li spedisce dentro botti di vino, lontano da Roma.

La peste colpisce duro in città, ma Meo, convinto che il saio indossato lo rende immune dal contagio, continua i suoi scherzi alla sua vittima previlegiata, Marco Pepe costretto a subire continuamente le sue angherie.

Modello classico del bullo romanesco Meo deve dimostrare continuamente coraggio in ogni occasione, pena il disonore e il discredito dinanzi ai compagni di avventura (Lucrezio e Peppe l’Oca) ma nello stesso tempo, pronto alla burla e allo scherzo a volte pesante. “Meijo ‘na risata che ‘n par de lagrime!” dice continuamente il nostro eroe.

Finalmente la peste finisce, Roma è finalmente salva e papa Innocenzo, per glorificare il miracolo, fa costruire sopra Castel Sant’Angelo la statua dell’arcangelo Michele nell’atto di rinfoderare la spada della punizione divina per i peccati commessi

Partecipanti “alla Commedia “Meo Patacca va in Convento “

Avio Focolari, Maurizio Melaragni, Claudio   Emiliani, Monia Bucchi, Eleonora Pedini, Salvatore Lambiasi, Rocco Aversano, Marcello Galletti, Francesco Testa, Rosalba Vizzini, Annalisa Marcone, Alessandra Brillo, Barbara Todisco,Silvia Loreti, Giulia Proietti, Corinna Angiolino, Sara Giambenedetti, Pina Rossetti, Isabella Di Belardino, Angelo Giovannetti, Simone Van Van, Emanuele Pedini, Diego Nesta, Riccardo Buttarini, Ivan Chegai, Mirco Pavone, Daniele GattiGabriele Giansanti, Francesco De Fabiani, Paolo Pomponi, Melany Alteri, Anna Sollinger, Alessio Ciaffi, Testa Virginia, Luna De Rossi

©Diritti Riservati Photo Rosario Pagano Photography

si ringrazia la stampa e giornalisti intervenuti

Rosario Pagano Photography 
https://www.facebook.com/rosariopaganophoto/
http://www.rosariopaganophotography.it/

agosto: 2020
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Follow Rosario Pagano Photography on WordPress.com

Foto da Flickr

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: